Quotazione oro in ascesa: quanto vale l’usato al grammo

Il mercato dell’oro è noto per le sue significative variazioni di prezzo, e secondo gli analisti, la tendenza attuale sembra essere in costante crescita. Esistono due fattori chiave che stanno influenzando le valutazioni dell’oro, e sebbene non sia possibile fare previsioni precise, indicano una possibile svolta al rialzo.

Nel 1900, la fornitura globale di oro dalle miniere si attestava a soli 12 milioni di once, un dato che ha subito un notevole incremento nel 1970 raggiungendo i 50 milioni di once. Questo aumento era principalmente attribuibile al successo delle esplorazioni minerarie condotte in Sudafrica.

Potrebbe interessarti anche: Come scegliere un buon vino al supermercato: tutti i trucchi per i consumatori

Nel corso di settant’anni, le miniere sudafricane hanno contribuito al 45% della fornitura totale di oro, raggiungendo una percentuale record del 70% nel 1970. Tuttavia, nel decennio successivo, l’offerta sudafricana è diminuita del 20%, causata da crescenti difficoltà di approvvigionamento e ha portato a una significativa riduzione delle forniture globali da miniera.

Quotazione oro: i fattori che influenzano i prezzi

Nonostante i progressi tecnologici e le attrezzature all’avanguardia abbiano raddoppiato la fornitura delle miniere negli anni ’80 e ’90, raggiungendo 85 milioni di once nel 2001, la crescita più recente ha avuto inizio nel 2009, trainata dall’incremento prolungato dei prezzi dell’oro. Questo periodo di guadagni sostenuti ha permesso alle società di estrazione di espandere i budget di ricerca, portando l’approvvigionamento globale a quasi 93 milioni di once.

Tuttavia, nonostante i progressi tecnologici, i siti estrattivi sfruttabili stanno diminuendo drasticamente, insieme alla produttività di numerose miniere attive. Nel 2002, la spesa globale per l’esplorazione di nuovi siti auriferi era di 80 milioni di dollari USA, salendo del 25% ogni anno.

Potrebbe interessarti anche: Lauree in Italia: la facoltà con il maggior numero di laureati

I trader sottolineano che le banche centrali non sono gli unici fattori che influenzano i prezzi dell’oro. Un aspetto poco conosciuto è il legame stretto tra il prezzo dell’oro, il prezzo dell’energia e, di conseguenza, il prezzo del petrolio. Attualmente, il valore dell’oro si attesta a 56,88 euro, secondo fonti di mercato recenti.

Il mercato dell’oro continua a evolversi, alimentato da una complessa interazione di fattori economici e di approvvigionamento. La quotazione dell’oro rimane suscettibile a cambiamenti, riflettendo la dinamica mutevole del panorama globale.