Concorso docenti 2023, aperto il bando: domande e requisiti

È stato ufficialmente pubblicato il bando per il concorso docenti 2023 dedicato alla scuola secondaria, rappresentando la prima fase del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr).

Le domande di partecipazione saranno accettate dal 11 dicembre fino al 9 gennaio alle ore 23:59, presentando l’opportunità di concorrere per i 20.575 posti messi a disposizione, suddivisi tra il primo e il secondo grado, anche se ulteriori integrazioni sono attese.

I requisiti per essere ammessi

Per essere ammessi al concorso, i candidati devono soddisfare specifici requisiti, tra cui la laurea coerente con la classe di concorso oggetto del bando, l’abilitazione per la specifica classe di concorso, o alternativamente, tre anni di servizio negli ultimi cinque presso le scuole statali, con almeno un anno specifico. Gli Istituti Tecnici Professionali (ITP) hanno percorsi di accesso diversificati.

Potrebbe interessarti anche: Quotazione oro in ascesa: quanto vale l’usato al grammo

Il bando include disposizioni specifiche per i posti di sostegno, richiedendo non solo il titolo di accesso completo alla classe di concorso ma anche il diploma di specializzazione in conformità al DM n. 249/2010. Il documento fornisce dettagli sulla compilazione della domanda, accesso alla piattaforma e pagamento del contributo richiesto.

Quali sono le prove di selezione del concorso

Le prove del concorso includono una scritta, un’orale e la valutazione dei titoli, ciascuna con criteri specifici. La graduatoria di merito terrà conto delle riserve per le categorie protette e di una speciale riserva del 30% dei posti per coloro che hanno svolto tre anni di servizio presso le scuole statali nei 10 anni precedenti.

I candidati possono scegliere al massimo una classe di concorso per la secondaria di primo grado, una per la secondaria di secondo grado e le procedure di sostegno, se in possesso dei titoli richiesti. Per risolvere eventuali dubbi, è possibile inviare quesiti all’indirizzo lallaorizzonte@orizzontescuola.it, anche se la risposta individuale non è garantita.

Potrebbe interessarti anche: La classifica delle città italiane dove si vive meglio: chi vince e chi perde

Il bando del concorso docenti 2023 offre un’opportunità significativa per coloro che desiderano contribuire all’ambito educativo italiano.