Chiara Ferragni: il costo del silenzio social e le sfide dell’impero digitale

Chiara Ferragni, icona dell’influencer marketing e imprenditrice digitale di successo, si trova ora al centro di una tempesta mediatica. Con una serie di controversie legali e perdita di seguaci sui social, l’impero digitale da 40 milioni di euro rischia di subire un tracollo.

La sua decisione di ritirarsi completamente dai social media ha sollevato domande sulla gestione della sua reputazione e sul futuro del suo impero digitale. La scelta di Chiara Ferragni di scomparire dai social media ha avuto un impatto significativo sul suo seguito. Secondo Not Just Analytics, l’influencer avrebbe perso ben 179.378 follower in soli 20 giorni.

Sebbene questo rappresenti solo una frazione rispetto al suo vasto seguito di oltre 29 milioni di persone, è un numero significativo, specialmente considerando il valore economico che Chiara ha costruito attraverso le collaborazioni con brand. Il suo potere di influenzare, che un tempo era valutato a 95.000 euro per ogni post, potrebbe subire una diminuzione significativa.

Il calo economico dovuto all’assenza sui social

La scelta di non pubblicare nulla sui social media da parte di Chiara Ferragni ha anche impatti economici tangibili. Facendo una stima approssimativa, considerando il valore delle sue adv e il periodo di silenzio, potrebbe aver perso oltre 1.350.000 euro. Questa cifra, sebbene basata su ipotesi, sottolinea l’importanza delle piattaforme social per i guadagni di un influencer di alto profilo come Ferragni.

Potrebbe interessarti anche: Chiara Ferragni e Fedez: la perdita dei follower dopo il Pandoro-Gate

Analizzando la bacheca Instagram di Chiara Ferragni, possiamo delineare le dinamiche delle sue campagne pubblicitarie negli ultimi mesi. A ottobre, ha sponsorizzato 14 marchi diversi, mentre a novembre il numero è cresciuto a 18.

A dicembre, non ha utilizzato l’hashtag #adv dal 14 dicembre, ma ha pubblicato 14 post sponsorizzati. Tuttavia, ad oggi, 3 gennaio 2024, la pagina di Chiara Ferragni non mostra nuove pubblicità. La perdita di Safilo, brand di occhiali, è solo la punta dell’iceberg, e il timore di perdere ulteriori collaborazioni è elevato.

La squadra per la ricostruzione dell’Immagine di Chiara Ferragni

Con il marchio di Chiara Ferragni sotto pressione, secondo “La Stampa“, è già in azione una squadra di esperti per mitigare i danni e restaurare l’immagine dell’imprenditrice digitale. Questa squadra comprende due studi legali, uno per gli aspetti civili e uno per quelli penali, insieme a un’agenzia di comunicazione e web reputation. La sfida sarà considerevole, ma il team è guidato dalla determinazione di salvaguardare il marchio Ferragni.

Potrebbe interessarti anche: Crollo Chiara Ferragni, il piano per salvare i suoi affari e la sua immagine

Il futuro dell’impero digitale di Chiara Ferragni rimane incerto. Mentre i follower diminuiscono e le collaborazioni pubblicitarie potrebbero essere in pericolo, il silenzio sociale dell’influencer sembra non poter durare a lungo. Gli esperti di marketing consigliano un ritorno tempestivo per evitare danni irreparabili all’immagine. La sfida è ora per Ferragni, ristabilire la fiducia del pubblico e restaurare la grandezza dell’impero digitale che ha costruito nel corso degli anni.