I 5 borghi da visitare a febbraio per una vacanza da sogno

Scopriamo quali sono i 5 borghi da visitare nel mese di febbraio per un viaggio o una vacanza da sogno. Ecco le destinazioni preferite dai turisti e quelle tutte da scoprire. 

L’Italia anche nel mese di febbraio offre tantissime destinazioni per viaggi da sogno. Andiamo a scoprire i 5 borghi più belli della Toscana, una regione amata dai turisti di tutto il mondo.

Murlo

Situato nelle vicinanze di Siena, Murlo è un piccolo borgo immerso in colline verdi e vigneti rigogliosi, un vero paradiso per gli amanti della natura e della tranquillità. La bellezza di Murlo risiede nella sua autenticità e semplicità. Una passeggiata nel centro permette di entrare immediatamente nell’atmosfera del luogo.

Tra le attrazioni da non perdere, spiccano l’Antiquarium di Poggio Civitate, un luogo imperdibile per gli appassionati di storia e archeologia, e la Chiesa di San Fortunato. Inoltre, Murlo offre l’opportunità di gustare prelibatezze della cucina toscana, come la celebre panzanella e i deliziosi pici, una pasta fatta a mano tipica della zona.

Bibbona

Nel cuore della Costa degli Etruschi si trova Bibbona, un borgo che conquista con la sua atmosfera tranquilla e rilassante. Il centro storico, un intricato labirinto di vicoli stretti e case di pietra, fa rivivere un’epoca passata. Tra i luoghi di interesse, spicca la Pieve di Sant’Ilario.

Bibbona è anche un paradiso per gli amanti della natura, con numerosi sentieri e percorsi tra boschi e vigneti. La cittadina è rinomata per la sua enogastronomia, offrendo prodotti di alta qualità come vino e olio d’oliva. Bibbona è inoltre strategicamente posizionata, distando solo 50 minuti da Livorno e un’ora da Pisa.

Monteriggioni

Tra le colline del Chianti sorge Monteriggioni, una delle città medievali meglio conservate della Toscana. Circondato da possenti mura, questo piccolo borgo mantiene intatta la sua struttura secolare. Passeggiando lungo il cammino di ronda, è possibile ammirare panorami mozzafiato sulla campagna circostante.

Ogni angolo di Monteriggioni racchiude tesori, dalle chiese romaniche ai negozi di artigianato locale. La piazza principale, cuore del borgo con la chiesetta di Santa Maria Assunta, è un luogo imperdibile. Monteriggioni è persino menzionata nella Commedia di Dante Alighieri, rendendo omaggio alla sua storia e fascino.

Pitigliano

Conosciuto come la “Piccola Gerusalemme”, Pitigliano è un borgo toscano di rara bellezza vicino a Grosseto. Arroccato su un massiccio tufaceo, si distingue per le case che sembrano scolpite nella roccia, le strade strette e tortuose, i palazzi storici e le chiese antiche. Il suo quartiere ebraico storico è una delle principali attrazioni, e le numerose cantine scavate nel tufo offrono la possibilità di degustare il rinomato vino Bianco di Pitigliano.

Pitigliano non è solo storia e cultura, ma offre anche spettacolari opportunità per gli amanti della natura, con aree naturali protette ideali per escursioni a piedi o in bicicletta. Di notte, il borgo si trasforma in uno dei luoghi più romantici della Toscana.

San Quirico d’Orcia

Immerso nella splendida Val d’Orcia, il borgo di San Quirico d’Orcia è un villaggio incantevole che fa rivivere il passato con le sue strade strette, le case di pietra e le chiese medievali. Riconosciuto come uno dei borghi più belli d’Italia, San Quirico d’Orcia vanta una magnifica architettura, tra cui la Collegiata di San Quirico e gli Horti Leonini, un giardino all’italiana del XVI secolo.

Il borgo è anche rinomato per i suoi vini, come il Brunello di Montalcino e il Rosso d’Orcia. Una visita a San Quirico d’Orcia offre l’opportunità di immergersi nella storia, nell’arte e nei pregiati sapori della Toscana

Potrebbe interessarti anche: Dove vive Jannik Sinner: viaggio tra le montagne Patrimonio Unesco