Addio alla piccola smart: l’auto fuori produzione

Addio alla smart, la “piccola auto” amata da milioni di viaggiatori di tutto il mondo per la sua comodità è fuori produzione. Scopriamo i motivi di questa scelta. 

La Smart Fortwo, celebre per la sua rivoluzionaria concezione della mobilità urbana, si prepara a concludere la sua produzione entro marzo 2024, suscitando un misto di emozioni tra i suoi affezionati sostenitori. Una svolta epocale per gli automobilisti, che hanno da sempre preferito questo modello per la sua estrema comodità. Una vettura estremamente comoda soprattutto per la circolazione in città e non solo per la facilità di guida e di parcheggio.

Non una bella notizia, insomma, considerato che la Smart era ed è ancora amata non solo dai neopatentati ma anche da guidatori troppo spesso alle prese con le criticità del traffico cittadino. Nata come progetto parallelo di Mercedes, questa compatta vettura ha sempre incarnato l’idea di praticità e agilità nelle città congestionate, grazie alle sue dimensioni compatte e alla configurazione “tuttodietro“.

L’ultima generazione, lanciata nel 2014 in collaborazione con Renault, ha rappresentato un ulteriore passo avanti, abbracciando motori a benzina e, più tardi, una piena elettrificazione, anticipando le tendenze del mercato. Questo spostamento verso la sostenibilità è stato sottolineato nel 2019, quando la Smart Fortwo è stata la prima tra i marchi tradizionali a rinunciare completamente ai motori a combustione.

La decisione che scontenta gli automobilisti di tutto il mondo

Tuttavia, nonostante i suoi successi, la Smart Fortwo sta ora affrontando un cambiamento di rotta nell’ambito della strategia aziendale. La joint venture tra Mercedes e Geely ha portato a una revisione dei piani, con un maggiore enfasi sui SUV, seguendo le tendenze del mercato attuale. Questo cambiamento potrebbe non essere accolto con entusiasmo dai fan tradizionali, ma è una mossa necessaria per adeguarsi alle esigenze del mercato in evoluzione.

Ciò solleva la domanda sul futuro della Smart Fortwo: al momento, non ci sono piani concreti per un suo erede immediato. Potrebbe essere necessario attendere fino al 2026-2027 per vedere se ci sarà una sua eventuale rinascita sul mercato. In ogni caso, la Smart Fortwo rimarrà un’icona nella storia dell’innovazione automobilistica, con il suo contributo alla trasformazione della mobilità urbana che sarà ricordato anche dopo la sua cessata produzione.

In attesa di ulteriori sviluppi non stanno mancando le critiche e le lamentele degli automobilisti di fronte a questa decisione che a quanto pare ha scontentato parecchio.

Potrebbe interessarti anche: Pellet, come dimezzare i consumi? Il trucco che fa risparmiare