Tergicristalli otturati, come risolvere il problema e guidare in sicurezza

Uno dei principali problemi per i viaggiatori in auto è quello dei tergicristalli otturati: scopriamo come risolvere il problema. 

L’evoluzione delle tecnologie automobilistiche ha portato le vetture ad essere sempre più equipaggiate con una vasta gamma di accessori e componenti, alcuni dei quali estremamente utili mentre altri possono sembrare superflui. Quando ci si siede al volante di un’auto moderna, ci si trova immersi in una moltitudine di dispositivi progettati per svolgere una varietà di funzioni. Tuttavia, non sempre i proprietari sono consapevoli di tutte le potenzialità presenti nel proprio veicolo.

Tra gli accessori più riconoscibili e imprescindibili ci sono i tergicristalli, la cui importanza per la sicurezza alla guida è indiscutibile. Questi dispositivi sono fondamentali per mantenere una buona visibilità durante la guida sia nei mesi invernali che in quelli estivi, rimuovendo dall’area del parabrezza elementi come acqua, polvere e neve che potrebbero ostacolare la visuale del conducente.

I tergicristalli sono obbligatori non solo sulle automobili, ma anche su altri mezzi di trasporto, secondo le normative di legge. L’attivazione di questo dispositivo è generalmente semplice, richiedendo solitamente solo la manipolazione di una leva posizionata vicino al volante. Spesso però si va incontro a dei rischi anche elevati se non si fa la giusta manutenzione.

Tergicristalli, il trucco per non correre rischi alla guida

Tuttavia, come accade per qualsiasi altro componente, i tergicristalli possono incontrare problemi di funzionamento. Una delle cause più comuni di malfunzionamento è l’otturazione dei piccoli fori che consentono l’uscita dell’acqua. Recentemente, è stato scoperto un trucco che può risolvere questo problema senza la necessità di interventi costosi.

Utilizzando uno spillo molto sottile, è possibile inserirlo nei fori dei tergicristalli per sbloccarli e ripristinare il corretto flusso d’acqua. Se questa procedura non dovesse sortire l’effetto desiderato, potrebbe essere necessario un approccio leggermente più elaborato ma efficace. Non sottovalutate questa operazione, che rimane di fondamentale importanza per una guida sicura.

In caso di persistenza del problema, si consiglia di disconnettere il tubo di gomma collegato agli ugelli dei tergicristalli, verificando se l’acqua fuoriesce quando si aziona il sistema di lavaggio. Se non ci fosse flusso d’acqua, potrebbe essere utile utilizzare aria compressa per liberare gli eventuali ostacoli presenti nei tubi, ripristinando così il corretto funzionamento dei tergicristalli.

Una volta eseguita questa operazione, è possibile ricollegare i tubi e il sistema dovrebbe tornare a funzionare correttamente. Questo semplice trucco può risparmiare tempo e denaro, permettendo di mantenere il proprio veicolo in condizioni ottimali di utilizzo come detto in tutti i periodi dell’anno.

Potrebbe interessarti anche: Come pulire le foglie delle orchidee: farlo è importantissimo