Perché il cane si morde la coda: un segnale da non sottovalutare

Perché il cane si morde la coda: un segnale da non sottovalutare per il benessere dei nostri amici a quattro zampe. Andiamo a scoprire tutto quello che c’è da sapere. 

Quante volte abbiamo ascoltato pronunciare questa frase “E’ un cane che si morde la coda” per descrivere delle situazioni complicate dove appare difficile trovare una soluzione? Spesso, tanto che questa frase ormai è diventata molto comune per chiacchierare di svariati argomenti. Ma in pochi sappiamo veramente cosa significa.

In particolare, perché nello specifico un cane arriva a mordersi la coda? Quali motivazioni si celano dietro questo comportamento da parte dei nostri amici a quattro zampe? Andiamo a scoprire nel dettaglio quali possono essere le possibili cause tralasciando gli usi letterali del termine. Partendo dal presupposto che osservare un cane che tenta di mordere la propria coda può suscitare un sorriso, ma le motivazioni dietro questo gesto possono essere meno allegre di quanto si pensi.

Secondo i veterinari, le cause potenziali includono in primo luogo stress da parte dell’animale. È probabile che il cane che si morde la coda sia afflitto da un alto livello di stress. Potrebbe sentirsi annoiato per la mancanza di stimoli o perché trascorre troppo tempo da solo. Il comportamento potrebbe essere anche come una forma di distrazione.

Perché il cane si morde la coda: tutte le possibili cause

Perché il cane si morde la coda tutte le possibili cause
Perché il cane si morde la coda tutte le possibili cause

In altri casi si potrebbe trattare di semplice richiesta di attenzioni: il cane potrebbe mordersi la coda per attirare l’attenzione, associando l’atto a un’esperienza positiva come una carezza o persino una ricompensa. Questo comportamento potrebbe derivare dalla sensazione di essere trascurato. Ci sono poi delle cause che potrebbero essere più serie e da non sottovalutare.

Infatti il mordersi la coda potrebbe nascondere in alcuni casi problemi di salute: i cani tendono a comunicare il loro malessere toccando le parti dolenti del corpo. Mordere la coda potrebbe indicare un problema di salute. È consigliabile consultare un veterinario per escludere eventuali condizioni mediche.

Incrementare l’esercizio fisico quotidiano, offrire opportunità di gioco e arricchimento ambientale, e prolungare le passeggiate possono essere soluzioni efficaci per impedire al cane di concentrarsi sulla “caccia alla coda”. È importante anche non trascurare la salute generale del cane.

Potrebbe interessarti anche: Broccoli, la ricetta gustosa per un secondo leggero ma gustoso