Terme del Bullicame, le sorgenti terapeutiche decantate da Dante

Terme del Bullicame, le sorgenti terapeutiche decantate da Dante: andiamo a scoprire un luogo magico che fa sognare i turisti di tutta Italia. 

Le Terme di Fonteverde, situate vicino al centro storico di Viterbo, rappresentano un’oasi di benessere grazie alla loro sorgente di acqua sulfurea calda. Queste acque termali sono famose per le loro proprietà curative e rilassanti, offrendo una gamma di benefici per la salute. Fonteverde fa parte di un complesso sistema di sorgenti termali ed ipotermali alimentate dal vasto bacino idrotermale di Viterbo, che include anche altri luoghi termali famosi come Carletti, San Sisto, Bagnaccio, Zitelle e Piazza d’Armi.

Queste terme offrono due vasche termali distinte: una circolare più piccola e una più grande dal design allungato. Entrambe sono accessibili al pubblico e offrono un’esperienza rigenerante nel profondo cratere naturale protetto da una struttura trasparente che consente di ammirare il paesaggio circostante durante il relax.

L’acqua di Fonteverde è nota per le sue proprietà curative, che vanno dalle affezioni respiratorie alle patologie croniche dei tessuti epiteliali. In particolare, è benefica per la pelle, con azioni antinfiammatorie, immunomodulanti, antisettiche e cicatrizzanti. Il calore del bagno termale induce anche effetti analgesici e una piacevole sensazione di benessere.

Come e quando visitare le terme: tutte le info

Come e quando visitare le terme tutte le info
Come e quando visitare le terme tutte le info

Le Terme di Fonteverde hanno una storia ricca di fascino, menzionate persino da Dante Alighieri nella Divina Commedia. Il nome stesso deriva dall’aspetto peculiare delle acque, che sembrano “bullicare” a causa dell’alto contenuto di gas disciolto.

Per chi desidera visitare queste terme è consigliabile portare tutto il necessario, inclusi costumi, asciugamani e acqua potabile, poiché mancano servizi e strutture. Dopo il bagno, è importante risciacquare bene la pelle per rimuovere l’odore sulfureo. L’ingresso è gratuito e sono aperte tutti i giorni dalle 8:00 alle 17:00 (con orario estivo prolungato fino alle 18:00). È disponibile un ampio parcheggio gratuito nelle vicinanze.

Per raggiungere le terme, è possibile utilizzare mezzi privati o pubblici. In auto, si segue la Strada Tuscanese in direzione delle Terme dei Papi, mentre con i mezzi pubblici si può prendere il treno o l’autobus fino alle fermate più vicine, distanti circa 200 metri dalle Terme di Fonteverde.

Potrebbe interessarti anche: Il borgo di Subiaco: un viaggio tra storia e tradizioni italiane