E’ una delle oasi più belle d’Italia: qui vivi una vacanza da sogno

Situati a pochi chilometri da Otranto, i Laghi Alimini rappresentano un’oasi di straordinaria bellezza nel cuore del Salento.

Questo luogo incantevole, costituito da due bacini naturali, Alimini Grande e Alimini Piccolo, offre una combinazione perfetta di natura, mare e storia, ideale per chi cerca una destinazione diversa e rilassante. I Laghi Alimini, il cui nome deriva dal termine greco antico “límnē” che significa lago o palude, sono un esempio straordinario di come la natura possa scolpire il territorio nel corso dei millenni.

Alimini Grande, con i suoi 2,5 chilometri di lunghezza e una profondità di 4 metri, è caratterizzato da acque salate che comunicano direttamente con il mare. Alimini Piccolo, invece, si estende per 2 chilometri con una profondità massima di 2 metri, alimentato da sorgenti d’acqua dolce sotterranee. Questo contrasto tra i due laghi contribuisce alla diversità ecologica della zona.

Un paesaggio suggestivo e attività all’aria aperta

Gli amanti della natura troveranno nei Laghi Alimini un vero paradiso. Una delle attività più apprezzate è il birdwatching, grazie alla presenza di numerose specie di uccelli migratori e stanziali come fenicotteri, cigni reali e rapaci. Equipaggiati di binocolo, gli appassionati possono avvistare queste magnifiche creature nel loro habitat naturale.

Per chi ama camminare, i sentieri escursionistici offrono percorsi immersi nel verde, che possono essere esplorati autonomamente o con l’aiuto di guide locali. Questi percorsi permettono di scoprire la ricca biodiversità dell’area, tra cui piante rare come l‘orchidea di palude e la castagna d’acqua. Un altro modo per esplorare i laghi è in canoa. I tour organizzati permettono di godere del paesaggio da una prospettiva unica, attraversando le acque tranquille dei laghi e ammirando da vicino la flora, tra cui ninfee e l’erba vescica, una pianta carnivora.

La Perla del Salento e le spiagge incontaminate

Le spiagge dei Laghi Alimini sono tra le più belle del Salento, caratterizzate da sabbia bianca finissima e acque cristalline. La spiaggia Alimini offre sia aree attrezzate con servizi come lettini e ristoranti, sia zone libere per chi preferisce un’esperienza più naturale. A pochi chilometri si trova la Baia dei Turchi, una spiaggia incontaminata famosa per il suo mare turchese e la rigogliosa pineta che la circonda. Questa baia è legata alla storia dell’invasione ottomana del 1480, aggiungendo un tocco di mistero e fascino al luogo.

Dopo una giornata trascorsa tra laghi e spiagge, i visitatori possono dirigersi verso i faraglioni di Sant’Andrea, dove la natura ha scolpito incredibili cavità e rientranze nella scogliera, creando uno spettacolo mozzafiato. A breve distanza si trova il villaggio di pescatori di Torre Sant’Andrea, vivace e ricco di eventi culturali durante l’estate.

Infine, non può mancare una visita a Otranto, con il suo ricco patrimonio storico e culturale. La città, influenzata da diverse civiltà, offre attrazioni come il Castello Aragonese e la Cattedrale con il suo magnifico mosaico pavimentale. Passeggiando tra le stradine del centro storico, i visitatori possono immergersi nella storia e nella bellezza di questo angolo del Salento. I Laghi Alimini offrono un’esperienza completa e variegata, perfetta per chi desidera esplorare la natura, rilassarsi in spiaggia e scoprire le ricchezze storiche e culturali del Salento.

Potrebbe interessarti anche: Sembra un mare caraibico, ma è la spiaggia più inquinata d’Italia: da evitare