Le 10 città italiane più economiche dove comprare casa nel 2024

Nel 2024, il panorama immobiliare italiano offre alcune città particolarmente economiche per l’acquisto di una casa, con una predominanza del Sud Italia. 

Le città più economiche offrono una combinazione di fattori che attraggono i potenziali acquirenti: costi di vita inferiori, una buona qualità dei servizi e, spesso, una vita comunitaria più rilassata e a misura d’uomo. Questi luoghi, pur distanti dai centri urbani più noti, presentano un mercato immobiliare vivace e in crescita, che rappresenta un’opportunità sia per giovani coppie che per famiglie in cerca di una prima casa.

Le 10 città economiche per acquistare casa

Enna: questa affascinante città siciliana, nota per i suoi paesaggi mozzafiato, si colloca al decimo posto con un costo medio per metro quadrato di circa 883 euro. Enna è una scelta attraente per chi cerca una residenza economica in un contesto suggestivo.

Agrigento: famosa per la Valle dei Templi, Agrigento offre immobili a prezzi accessibili, rendendola una destinazione interessante per chi desidera vivere in una città ricca di storia e cultura.

Vibo Valentia: situata in Calabria, Vibo Valentia combina il fascino delle sue coste con prezzi immobiliari contenuti, rappresentando una soluzione ideale per chi cerca un’abitazione economica vicino al mare.

Alessandria: una delle poche città settentrionali nella lista, Alessandria offre un mix di convenienza e qualità della vita, con prezzi immobiliari competitivi rispetto ad altre città del Nord Italia.

Trapani: questa città siciliana è nota per il suo porto e le splendide spiagge. Trapani è una scelta eccellente per chi vuole investire in una casa con un buon rapporto qualità-prezzo.

Isernia: situata nel cuore del Molise, Isernia è caratterizzata da un costo della vita contenuto e da immobili a prezzi vantaggiosi, rendendola una scelta pratica per chi cerca un’abitazione economica.

Reggio Calabria: con il suo affaccio sullo Stretto di Messina, Reggio Calabria offre prezzi immobiliari tra i più bassi del paese, con il vantaggio di una posizione geografica strategica.

Biella: situata in Piemonte, Biella rappresenta un’opzione economica nel Nord Italia, con un contesto paesaggistico incantevole e una vita comunitaria tranquilla.

Ragusa: un’altra città siciliana nella lista, Ragusa è rinomata per il suo barocco e offre opportunità immobiliari a prezzi accessibili, ideale per chi cerca una residenza in una città d’arte.

Caltanissetta: al vertice della classifica, Caltanissetta propone immobili a prezzi molto contenuti, rendendola una delle città più economiche per acquistare una casa in Italia.

L’aumento dei prezzi immobiliari e la difficoltà di accesso ai mutui spingono molti italiani a considerare l’affitto come unica soluzione. Tuttavia, chi ha la possibilità di acquistare può trovare opportunità interessanti in queste città, dove il costo degli immobili è più accessibile rispetto alle metropoli italiane. L’acquisto di una casa in una città più economica permette non solo di risparmiare, ma anche di vivere in contesti spesso caratterizzati da una maggiore tranquillità e bellezza paesaggistica.

Potrebbe interessarti anche: In questa città sul mare affitti una casa a 300 euro al mese