Berlusconi, Marta Fascina sfrattata da Arcore entro settembre. Il motivo

Marta Fascina ha negato categoricamente le recenti indiscrezioni che la vogliono fuori da Villa San Martino ad Arcore entro settembre.

A quasi un anno dalla morte di Silvio Berlusconi, Fascina ha mantenuto la sua residenza nella villa, luogo dove ha condiviso gli ultimi anni con il Cavaliere. In una recente intervista, ha espresso il suo profondo dolore per la perdita, descrivendo la scomparsa di Berlusconi come un evento che le ha “strappato il cuore”.

Secondo Dagospia, Marta Fascina potrebbe lasciare presto Villa San Martino. Pier Silvio Berlusconi sarebbe il principale promotore del trasloco, mentre Marina Berlusconi, legata più affettuosamente a Fascina, non eserciterebbe la stessa pressione. Marta Fascina ha risposto con fermezza a queste voci, definendole “totalmente infondate”. In un‘intervista a Domani, ha dichiarato: “Sono costretta a smentire per l’ennesima volta notizie false e prive di fondamento riguardo al mio presunto allontanamento da Villa San Martino. Vorrei che questo gossip di basso profilo cessasse.”

Il futuro incerto di Villa San Martino

Nonostante le ripetute smentite, le voci sul possibile trasloco continuano a circolare, causando irritazione anche tra alcuni familiari che non hanno ricevuto una data precisa per il trasferimento. La situazione è resa ancora più delicata dall’avvicinarsi del primo anniversario della morte di Silvio Berlusconi, il 12 giugno. In questa occasione, i figli di Berlusconi, pur non avendo mai dichiarato guerra a Fascina, si trovano ad affrontare un momento di grande emotività.

Il destino di Villa San Martino rimane incerto. Si ipotizza che in futuro la villa potrebbe diventare la sede di una fondazione dedicata alla memoria dell’ex premier. Tuttavia, al momento, Marta Fascina continua a risiedervi, sperando che le voci cessino.

In un’intervista al Giornale, Marta Fascina ha parlato del suo dolore per la perdita di Berlusconi. Ha descritto l’ultimo anno come un periodo di mera sopravvivenza, dichiarando: “Mi hanno portato via la felicità. Mi hanno strappato il cuore.” Durante questi mesi, è stata assente dal Parlamento, trovando conforto solo grazie all’incoraggiamento di Paolo Berlusconi, fratello di Silvio. Spesso, ha condiviso dediche su Instagram, ricordando Berlusconi come un uomo straordinario, dotato di grande umanità e rispetto.

La relazione tra Marta Fascina e Silvio Berlusconi è stata oggetto di critiche e pregiudizi, che l’hanno segnata profondamente. Fascina ha raccontato come Berlusconi le abbia insegnato a mantenere flessibilità e rispetto anche di fronte alle “cattiverie gratuite“. Considerata l’ultima compagna di Berlusconi, continua a vivere ad Arcore, sperando che il gossip attorno alla sua situazione si plachi definitivamente.

Potrebbe interessarti anche:Meghan svela il gran segreto di Kate: le condizioni della principessa